Polistirolo standard che differisce nella fluidità, nella temperatura di calore-deviazione e nella rigidezza comprese le applicazioni antistatiche, per lo stampaggio ad iniezione, l'estrusione e la laminazione.

Polistirolo high-impact che ha livelli differenti di durezza e di fluidità, per lo stampaggio ad iniezione e per l'estrusione.

Il polistirolo è resistente ad acqua, agli alcool ed agli acidi minerali diluiti, così come alle soluzioni acquose della maggior parte dei sali. Tuttavia, si espande in alcuni solventi organici e si dissolve in altri. Ciò è vero per gli idrocarburi, gli eteri, gli esteri ed i chetoni aromatici e clorurati.

Il polistirolo inoltre è attacabile da acido solforico concentrato e dagli agenti ossidanti forti, per esempio acido nitrico, acqua clorata, acqua bromata e soluzioni ipoclorate di sodio.
 

Polistirolo