gallery/1

Il polietene (più comunemente noto come polietilene, meno spesso indicato con politene) è il più semplice dei polimeri sintetici ed è la più comune fra le materie plastiche.

gallery/2

Polietilene

Polistirolo

gallery/2

Polivinilcloruro

Polipropilene

Polistirolo standard che differisce nella fluidità, nella temperatura di calore-deviazione e nella rigidezza comprese le applicazioni antistatiche, per lo stampaggio ad iniezione, l'estrusione e la laminazione.

Il polipropilene (o polipropene, abbreviato in PP) è un polimero termoplastico che può mostrare diversa tatticità. Il prodotto più interessante dal punto di vista commerciale è quello isotattico: è un polimero semicristallino caratterizzato da un elevato carico di rottura, una bassa densità, una buona resistenza termica e all'abrasione.

Il cloruro di polivinile, noto anche come polivinilcloruro o con la corrispondente sigla PVC,  È il polimero più importante della serie ottenuta da monomeri vinilici ed è una delle materie plastiche di maggior consumo al mondo.

          Prodotti

gallery/1